Borse Gucci 2012 2013

Gucci – fashion house fondata ad inizio secolo da Guccio Gucci, ma ormai di proprietà francese – è apprezzata in tutto il mondo, tra le altre cose, per l’originalità e le qualità delle collezioni di borse proposte ogni anno all’attenzione delle proprie fidate estimatrici.

Per l’autunno inverno 2012-13, la collezione prevede una proposta di borse dalle medie dimensione, realizzate rigorosamente in pelle. Tale materiale, infatti, è quello privilegiato nella realizzazione di un accessorio che deve poter stupire in ogni momento della giornata, adattato in maniera agile con diversi stili e mise d’abbigliamento. Le tonalità che la faranno da padrona nella prossima stagione fredda saranno tinte piuttosto cupe, come il nero alabastro, il grigio topo ed il marrone scuro.

Elementi che puntano ad impreziosire le borse sono il ricamo di alcuni particolari – che richiamano alla mente decorazioni antiche e di epoche passate – e l’inserto di piccoli intarsi e particolari preziosi, capaci di rendere unico un accessorio tanto comune, quanto ricercato dalle donne per aumentare il proprio stile e la propria eleganza. Dopo aver proposto la pelle di pitone per la stagione invernale 2012, per quella del 2013 spazio al pregiato e costosissimo coccodrillo.

L’estate della donna, invece, sarà contraddistinta da borse capienti e di grandi dimensioni, dalle forme particolari, spesso tondeggianti e con linee rette ed arcuate ad alternarsi, per creare un effetto originale e esteticamente piacevole. La maggior parte delle borse proposte nelle recenti sfilate di moda sono dotate, in prevalenza, esclusivamente di manici, non prevedendo in alcun modo l’utilizzo di tracolla; fibbie e lacci intrecciati costituiscono motivi esteticamente rilevati, rendendo armoniose degli accessori nei quali non si bada a dare un equilibrio al colore – spesso le tonalità sono azzardate, o troppo accese e sgargianti. Per un estate all’insegna del lusso, poi, non potevano mancare mini bags e pochette in pelle di pitone o di coccodrillo, pronte a far gioire le donne, e a far piangere i portafogli dei mariti. Di rilievo, in entrambe le collezioni – quella invernale e quella estiva – è in particolar modo l’incredibile cura nella precisione dei dettagli che la maison francese ha imposto come proprio segno caratteristico: per dei prodotti di tendenza, perfetti nei minimi dettagli.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *