Borsa Kelly di Hermes

Quando una borsa assume il nome di una donna fino a renderlo proprio, ciò significa che l’accessorio ha raggiunto il traguardo più alto che poteva ottenere: il proprio posto nella storia della moda, un piccolo angolo del quale nessuno potrà mai privarlo. Un destino analogo a quello appena descritto è stato riconosciuto a Kelly, il pregiato Sac Haut A’ Courroie, altrimenti conosciuto come Borsa da Sella.

Disegnata nel 1930 da Robert Dumas, Kelly costituisce un accessorio dalla tipica forma trapezoidale, integrata di un fondo rigido. La particolare conformazione e la semplicità con la quale venne originariamente concepita miravano a renderla una borsa particolarmente adatta ad ogni tipo di viaggio, e non tanto alle occasioni più mondane; la sorte di Kelly, tuttavia, avrebbe presto intrapreso un percorso completamente opposto: quando la rivista American Life pubblicò, nel 1958, una foto della principessa Grace Kelly insieme all’ancora sconosciuta Borsa da Sella, ogni donna di rango elevato cominciò ad accanirsi per ottenere un oggetto identico a quello proposto nello scatto fotografico. Nonostante l’immediatezza della sua diffusione, la Borsa da Sella venne ribattezzata con il nome di Kelly solo 21 anni dopo.

Nel corso degli anni Kelly ha subito numerosi perfezionamenti e mutazioni, al punto che oggi è disponibile in otto varianti per dimensione, oltre che in una vasta gamma di materiali profondamente diversi fra loro: l’evoluzione appena accennata ha reso possibile la creazione di oltre 200 combinazioni, alle quali se ne possono aggiungere altre, nel caso in cui si intenda effettuare il proprio ordine presso l’atelier di Hermes.

Quella che inizialmente era stata progettata come una borsa utile e priva di ogni forma decorativa, oggi è diventata un’icona della moda fra le più ambite. Possedere una Kelly corrisponde ad un grande privilegio, in quanto questo unico accessorio racchiude in ogni sua fibra un lungo passato che le ha permesso di diventare una vera e propria leggenda del settore.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *