5 mete da riscoprire

L’Italia è ricca di gemme preziose, piccoli tesori nascosti che nulla hanno da invidiare alle città più grandi e famose. Vogliamo elencarti 5 mete da scoprire e riscoprire, che ti faranno vivere in maniera diversa dal solito il nostro paese.

Iniziamo da Pistoia, città dove è possibile ancora oggi fare delle vacanze “a misura d’uomo”, passare un fine settimana di completo relax tra prodotti tipici, cultura e musica. Ardengo Soffici, scrittore e saggista, disse che “a Pistoia si riposa come tra le braccia di una campagnola” e mai frase fu più azzeccata.

Molto belle sono le vie del centro storico pistoiese, dove si respira ancora aria di altri tempi. Da non perdere sono la via degli Orafi, dove ci sono ancora le case di una volta, e la cattedrale di San Zeno, uno splendido esempio di costruzione romanica.

Tante le strutture ricettive dove poter dormire, in maniera particolare in centro città.

Ci spostiamo poi a Ferrara, città che ha alcuni dei monumenti più belli del nostro paese (cosa che non tutti sanno), dal Palazzo dei Diamanti fino al Castello Estense. Qui si tiene ogni anno (a maggio) il Palio più antico al mondo, un’ottima occasione per visitare la città alloggiando in una delle tante strutture ricettive in centro e gustando i più buoni prodotti tipici locali in uno dei vari ristoranti a disposizione.

Rimaniamo in zona e arriviamo a Caorle, bella cittadina nei pressi di Venezia, che vale assolutamente la pena visitare. Molto bello è il duomo campanile, realizzato nel 1038, oltre che il Santuario della Madonna dell’Angelo, realizzato nel corso del 1800 e ristrutturato nel ’44. L’Hotel all’Orologio è un discreto hotel di Caorle dove poter soggiornare in relax e senza spendere “un capitale”.

Scendiamo in centro Italia e arriviamo a Termoli, ridente cittadina molisana sulla costa dell’Adriatico. Bandiera blu per diversi anni ormai, la città offre un ottimo lungomare, dove potersi rilassare e prendere il sole. Per chi cerca qualche cosa in più è da non perdere un giro per i vicoli del “paese vecchio”, il borgo antico, dove ci sono sia la più stretta stradina d’Europa che la stupenda Cattedrale.

L’ultima città del nostro quintetto è Anagni, città nel Lazio nota come la “Città dei Papi” (sono quattro i pontefici della storia che sono nati qui, inoltre Anagni è stata a lungo residenza papale). E’ indubbio che qui le principali attrazioni siano di carattere religioso, dal Duomo in stile romanico fino alla Badia di Santa Maria della Gloria, monastero attivo fino al XIII secolo. Tra le architetture civili, invece, vediamo il Palazzo della Regione e quello di Bonifacio VIII. Una città spettacolare per chi volesse fare un tuffo nella storia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *