Borse Jean Louis Vuitton 2012 2013

Jean Louis Vuitton è probabilmente il nome più risonante nel campo dell’alta moda per quanto riguardo l’ambito degli accessori di lusso, in particolar modo nella produzione di borse. La fashion house francese, ogni anno propone una doppia collezione, sempre piuttosto eccentrica nelle scelte stilistiche, così come nell’aggiunta di particolari che talvolta possono risultare un po’ kitsch o fuori da ogni logica. Anche in virtù di questa eccentricità, comunque, il marchio è riconosciuto ed apprezzato in tutto il mondo.

Per la stagione autunno inverno 2012 2013, le borse si presentano di dimensioni medio piccole, utili più per creare stile e stupire, piuttosto che per contenere oggetti ed effetti personali. Realizzate prevalentemente in pelle, lucida o scamosciata, puntano su forme talora bizzarre, che mescolano un andamento piuttosto squadrato, con linee curve; il tutto per un effetto caratteristico ed un po’ bizzarro. Stupisce soprattutto l’abbondanza di particolari ed inserti che la maison diretta da Marc Jacobs ha voluto introdurre nei modelli invernali. Tra le trovate più eccentriche – e probabilmente meno azzeccate – figura una vera e propria pelliccia, in tonalità grigio tortora, posta a contorno di una borsa in pelle squadrata, con manici in pelle e fibbie dorate. Non mancano, ad ogni modo, delle soluzioni più sobrie, ma di assoluta tendenza: borse a bauletto, in pelle verniciata con colori accesi ma sobri, capaci di dare un tocco di luce e luminosità durante le stagioni più buie e cupe.

Per la primavera estate, invece, il pezzo forte è costituito in via definitiva dai bauletti: borse piuttosto squadrate e compatte, con manici in pelle piuttosto ampi: questo per evitare di aggiungere la tracolla, permettendo alla ragazza o alla donna di “indossare” la borsa allo stesso modo, portandola con disinvoltura a spalla. La maison ha puntato – un po’ come per la passata stagione estiva – su dei tessuti logati e marchiati,che lasciano intravedere il contenuto della borsa. Un gioco di “vedo e non vedo” rubato agli abiti, e trasferito con successo nel mondo degli accessori e delle borse. Le tonalità privilegiate sono quelle del beige e del bianco: candore, dunque, nella stagione più calda dell’anno. Per la sera, invece, sono proposte pochette di medie dimensioni, in pelle verniciata, con fibbie e particolari ricamati, a mo’ di preziosismo estetico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *