5 Brand di Alcolici che associamo a Lusso e Stile

Siamo soliti ordinare un bicchiere di vino, di birra, di amaro o di aperitivo quando usciamo nei locali. Ci sono alcuni marchi, tuttavia, che hanno una storia alle spalle e che vengono associati al lusso e allo stile.

Oggi, dunque, vorremmo parlarvi dei marchi di alcolici che hanno conquistato il pubblico più raffinato, con il loro sapore.

Stile e lusso: ecco la top 5 dei brand

Di seguito, potrete trovare le nostre cinque proposte della classifica.

Amaro Ramazzotti: è uno degli amari italiani più apprezzati e conosciuti al mondo. Il marchio appartiene alla Pernod Ricard, una filiale italiana che fa parte del gruppo francese di Pernod Ricard. Sentiamo parlare per la prima volta dell’Amaro Ramazzotti nel 1815 a Milano. Il suo primo nome era Amaro Felsina Ramazzotti. In quegli anni, tutti gli aperitivi avevano il vino tra gli ingredienti. Questo fu il primo a non ricorrere al vino e per tanti anni la sua ricetta è stata un segreto;

Martini: anche in questo caso ci troviamo di fronte a una delle marche più conosciute al mondo. È stata fondata il 1° Luglio del 1863 a Torino. Gli aperitivi con il Martini sono molto in voga tra i locali di lusso in ogni paese internazionale;

Absolut: la nota marca svedese della Vodka rientra a pieno titolo tra i cinque brand di lusso. Oltre a questo titolo, ne conquista anche un altro: è la marca di Vodka più venduta al mondo. Nelle discoteche e nei locali, la Absolut conquista con il suo sapore e l’eleganza del design;

Brancamenta: la Distilleria Brancamenta è molto più recente rispetto agli altri brand. È nata, infatti, negli anni ’60, ma ben presto si è affermata per la diversità del sapore e del gusto;

Amaro Montenegro: questo amaro italiano ha iniziato la sua produzione nel 1885, a San Lazzaro di Savena, in provincia di Bologna. Era molto poco conosciuto, almeno fino a quando il poeta e scrittore Gabriele D’Annunzio lo propose in tutta Europa come il Liquore delle Virtudi.